“Il Carpegna mi basta” – Marco Pantani –

10° giro del Monte Carpegna dell’ 1 Agosto 2010.  

Si blocca il respiro ad ogni tornante, quando si leggono i chiari riferimenti al “pirata” Marco Pantani che, del Carpegna, ha fatto molte volte la sua palestra naturale per preparare tante grandi imprese.

L’ascesa al monte è dura ma allo stesso tempo ricca di emozioni, di quelle che lasciano il segno e rimangono dentro. Di quelle che, col passare dei giorni, ancora fanno rivivere ogni singolo chilometro, ogni singolo respiro. Lungo tutta la salita il silenzio è surreale, non una parola, non un commento, solo la tenacia per portare avanti l’opera.

Per Calcinelli sono presenti Pierotti, Conti Filippo e Antonio, Gualandri, Santi e Traiani. La partenza è prevista per le ore 10.00 e, con qualche minuto di ritardo, dopo le gare giovanili, si và….!

Circa 500 sono i metri di pianura prima di iniziare a “scalare”…, il passo è costante ma moderato. Tutti vogliono centellinare l’energia in quanto i chilometri sono 15.5 di cui 7.5 di salita. Arrivare privi di fiato e gambe in cima significa affrontare male la discesa.

La giornata è serena e da alcuni punti si gode un panorama incantevole, si passa da tratti soleggiati ad alcuni d’ombra fino ad entrare dentro la pineta; a questo punto si è circa al 6° e la salita è quasi terminata. Una volta raggiunta la vetta inizia una breve pianura per poi iniziare la volata in discesa. Chi ha ancora gamba va giù veloce, con tempi anche di un minuto e mezzo sotto il proprio standard. Il ritorno è spedito e i ragazzi di Calcinelli arrivano tutti tra l’ora e sette e l’ora e trenta, facendo un’ottima prestazione. Igor Pierotti si classifica 8° di categoria e si ritrova, come spesso accade ultimamente, a ritirare il premio per mano degli organizzatori dell’evento. Si va a mettere quindi in archivio quella che, per il momento, è una delle più belle gare stagionali, valida anche come 10^ prova del 9° circuito podistico Pesarese CorrereXcorrere. Nella stessa mattinata, Stefano Baldini, campione Olimpionico ad Atene 2004, ed Europeo in carica di Maratona, ritirandosi dopo circa 80 minuti, al 23esimo dei 42 Km. validi per l’Europeo di Barcellona 2010, saluta definitivamente questa disciplina. Con le sue 39 primavere sulle spalle, di cui molte spese con le gambe, mette la parola fine ad una carriera da vero campione, con quel rammarico sempre presente ogni qualvolta si chiude un capitolo importante. Sicuramente continuerà a cimentarsi in distanze inferiori, con l’augurio, per lui, di poter continuare ancora per tanti anni la carriera di podista, e per noi di poterlo, un giorno, incontrare nel nostro cammino. Il prossimo appuntamento è per la 12 Km di Ripe dell’ 8 Agosto alle ore 17.15 mentre, per quanto riguarda il correreXcorrere, lo ritroveremo nuovamente il 5 Settembre con l’8° Trofeo Grotte di Frasassi, una 12 Km anch’essa molto bella e suggestiva, completamente a contatto con la natura. Per chi, invece, vuole gustarsi una gara podistica nelle nostre zone anticipiamo già da ora che il 21 e 22 Agosto c’è il classico appuntamento con la 2 tappe “Tra ulivi e vigneti”: TAPPA 1 trattasi dei 13 Km che vedono partenza dal centro di Montemaggiore, passaggio a Villanova, FiordiPiano, San liberio e ritorno a Montemaggiore. TAPPA 2 Cartoceto, 15 Km, per un totale di 28 da percorrere in due giorni.

Le partenze sono previste rispettivamente per le 9.30 e le 9.00, si tratta di due gare molto belle organizzate dal Gruppo Podistico Lucrezia alle quali daremo ampio spazio nei prossimi giorni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *